IL LAGO DI ISEO

Il Lago di Iseo, chiamato anche Sebino, è il più piccolo tra i grandi laghi prealpini italiani, e si trova in Lombardia tra le provincie di Bergamo e Brescia.
Dal 2018 la sua parte settentrionale è compresa nella riserva della biosfera UNESCO della “Valle Camonica – Alto Sebino”, una rete mondiale di luoghi dall’importanza cruciale per il mantenimento della biodiversità sulla Terra, dal punto di vista paesaggistico, per la storia naturale e dell’interazione antropica con la natura.

Tutto il lago in effetti è un gioiello paesaggistico che unisce i panorami rocciosi più aspri, come gli Orridi della riva bergamasca a ovest, ovvero imponenti lastroni verticali di roccia a picco sull’acqua, alle dolci colline coltivate a vigneti della Franciacorta a sud.
Ad est si può godere di splendide viste panoramiche dalle montagne circostanti, come ad esempio, dalla Corna Trentapassi o dal Santuario di Santa Maria del Giogo, mentre a nord si entra nella Valle Camonica, dove si trova il più imponente complesso di arte rupestre di tutto il continente europeo, primo sito italiano ad entrare, nel 1979, nella Lista dei Beni Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Il lago di Iseo ospita anche la più grande isola lacustre del Sud Europa, Monte Isola (“Montisola” nel dialetto lombardo locale), un vero e proprio monte che sorge dalle acque del lago, che è stato riconosciuto uno dei “Borghi più Belli d’Italia” non solo per la bellezza del paesaggio ma anche per la pace e la quiete del luogo, interrotta solo nel 2016 dall’installazione artistica “The Floating Piers”, che permise a migliaia di persone di raggiungere Montisola camminando su una rete di pontili galleggianti.

La straordinaria varietà del paesaggio naturalistico, storico e culturale del lago di Iseo comporta anche una straordinaria varietà di esperienze da vivere: dagli sport d’acqua a quelli di montagna, dalle passeggiate in bicicletta o a cavallo al relax sulle spiagge, dalle visite ai borghi medioevali, alle chiese o ai castelli, all’osservazione della natura nelle Riserve naturali, il tutto accompagnato dai sapori eccezionali dei prodotti tipici locali, dai formaggi DOP ai salumi, da abbinare ovviamente ai vini Franciacorta.

 

COSA VEDERE